Possono presentare istanza di accesso agli interventi previsti i cittadini residenti nei 23 Comuni del Distretto Sociale B di Frosinone (Amaseno, Arnara, Boville Ernica, Castro dei Volsci, Ceccano, Ceprano, Falvaterra, Ferentino, Frosinone, Fumone, Giuliano di Roma, Morolo, Pastena, Patrica, Pofi, Ripi, San Giovanni Incarico, Strangolagalli, Supino, Torrice, Vallecorsa, Veroli, Villa Santo Stefano) in stato di “disabilità gravissima”, ivi compresi quelli affetti da sclerosi laterale amiotrofica (SLA) e in stato di demenza molto grave (anche con morbo di Alzheimer), come definiti dall’art. 3 del Decreto Interministeriale del 26 settembre 2016.
Per fruire degli interventi previsti, gli interessati presentano istanza di accesso su apposito modulo, corredato dagli allegati richiesti, al Comune di residenza. Le domande regolarmente pervenute sono  esaminate da una idonea Commissione multidimensionale che,  valutata la loro accoglibilità predisporrà la relativa graduatoria.
A chi è rivolto
L’Avviso pubblico del 30.07.2018 è rivolto ai cittadini residenti nei 23 Comuni del Distretto Sociale B di Frosinone in stato di “disabilità gravissima” (persone beneficiarie dell’indennità di accompagnamento, di cui alla legge 11 febbraio 1980, n. 18, o comunque definite non autosufficienti ai sensi dell’allegato 3 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 159 del 2013).
Interventi
Il presente Avviso Pubblico è finalizzato a favorire la permanenza delle persone in condizioni di necessità nel proprio ambiente domestico e prevede l’erogazione di due tipologie di contributi economici:
1.ASSEGNO DI CURA
2.CONTRIBUTO DI CURA
Gli interventi relativi al suddetto Avviso pubblico avranno durata annuale.
Tempi, modalità di accesso, importo dei contributi economici, professionalità richieste e quanto altro previsto per l’erogazione degli interventi  di assistenza in ambito domiciliare a persone in condizioni di disabilità gravissima, sono definiti  nell’Avviso pubblico.
(Avviso e modulo di domanda in allegato)